Some posts contain compensated links. Please read this disclaimer for more info.

Vivere in Croazia è un’esperienza molto diversa da una vacanza estiva. Alcuni consigli sulle pratiche burocratiche, su come trovare casa, lavoro, amici, sul conto in banca, internet e altro ancora.

State pensando di trasferirvi in Croazia? Alcune cose da considerare

Siete appena tornati da una quindicina di giorni sulla costa croata e ve ne siete innamorati. Vivere in Croazia sarebbe un sogno! Come trasformare quel sogno in realtà?

Come inglese che vive in Croazia con continuità dal 2003, posso onestamente dire che ora non potrei più vivere da nessun’altra parte. Lo stile di vita croato, nel bene e nel male, è nel mio sangue. E una volta lì, un po ‘come la malaria, è lì per tutta la vita. Detto questo, vivere in Croazia e venirci in vacanza sono una cosa diversa, come il cielo e la terra (e forse di più).

La Croazia è straordinariamente bella, la sua gente ospitale e il suo stile di vita invidiato da tutti. Ma se la Croazia è un tale paradiso, perché si confronta con il problema dell’emigrazione di massa, dei giovani in particolare?

Anche se consiglierei di venire a vivere in Croazia a chi è in cerca di un cambiamento nello stile di vita, lo si dovrebbe fare con una certa consapevolezza. Perché questo è un paese di burocrazia, corruzione e limitate opportunità di lavoro, se non si hanno i “contatti” giusti. Soprattutto per gli stranieri.

Nessun luogo è perfetto, ma i pro superano di gran lunga i contro. Vi consiglio vivamente di provare a vivere in Croazia per 6 mesi prima di prendere una decisione definitiva. Non è per tutti, e una volta svanita l’abbronzatura estiva, la realtà può essere un po ‘dura. Ecco le mie riflessioni dopo 15 anni di vita in Croazia.

Dichiarazione di presenza e permesso di soggiorno

Il vostro primo incontro con le gioie della burocrazia croata inizierà senza dubbio con la dichiarazione di presenza, cosa che dovete fare per legge. Andate alla stazione di polizia locale, compilate alcuni moduli ed entrate nel sistema! Alla pagina Total Zagreb troverete una panoramica sulla procedura, incluso il link al formulario on line. Il procedimento è lo stesso in tutto il paese.

Se avete intenzione di soggiornare in Croazia per un periodo più lungo, avrete bisogno di un permesso di soggiorno. I permessi di soggiorno in Croazia sono una delle grandi complicazioni della vita. Ogni straniero ha la sua storia in proposito.

Nel mio caso peri i primi quattro anni ho richiesto ogni anno un permesso di soggiorno temporaneo. Dopo di che (e dopo aver sostenuto un semplice test di lingua croata), ho ricevuto la mia residenza permanente. Questo teoricamente mi garantisce gli stessi diritti dei locali. È rinnovabile ogni dieci anni.

Parlando con altri espatriati, tuttavia, ho capito di essermela cavata piuttosto facilmente. Altri hanno avuto grossi problemi, con comunicazioni ufficiali che variavano da ufficio a ufficio. C’è anche un’enorme differenza sui permessi di soggiorno per i cittadini dello Spazio economico europeo e per gli altri.

Per qualche ragione, gli americani sembrano incontrare più difficoltà di chiunque altro quando si tratta di permessi di soggiorno in Croazia. TCN ha recentemente parlato di vari casi, tra cui quanto sia difficile per i pensionati americani vivere in Croazia.

La mia collega Lauren di TCN ha preparato un’eccellente panoramica sui permessi di soggiorno in Croazia. Tutto ciò che posso dire è…buona fortuna!

Trovare un appartamento

Trovare un posto dove stare è ovviamente una priorità. Se venite assunti da un’azienda, potrebbero aiutarvi nella ricerca dell’alloggio. Ma se siete da soli, questo può essere un compito arduo, soprattutto se non parlate la lingua.

Dovreste anche essere consapevoli dell’effetto che la stagione turistica ha sul mercato degli affitti. Gli affitti per le vacanze estive a breve termine rappresentano il sostentamento per molte famiglie e non è raro che gli affitti a lungo termine escludano i mesi estivi. Detto questo, la possibilità di un reddito tutto l’anno risulta tuttavia interessante, dal momento che la stagione turistica è breve.

Leggete quitutto ciò che c’è da sapere quando si è alla ricerca di un appartamento in Croazia..

Assicurazione sanitaria

Se vivete in Croazia, dovete avere un’assicurazione sanitaria. Dopo aver dichiarato la vostra presenza presso la polizia, la vostra prossima fermata sarà presso l’ufficio locale dell’Ente croato per la previdenza sociale (HZZO). Ecco cosa dovete fare per ottenere l’assicurazione sanitaria. Per una visione più approfondita del Sistema sanitario croato, guardate l’articolo su Total Croatia.

Vivere in Croazia – quali sono i costi?

Anche se è certamente vero che la Croazia non è così economica come un tempo, i prezzi sono una piacevole novità, rispetto, ad esempio, a quelli del Regno Unito. Dopo anni passati a pagare circa £ 1,50 per la mia birra di tarda mattina nell’idilliaca piazza principale di Jelsa sull’isola di Hvar, un viaggio di lavoro a Londra nel 2016 è stato uno shock.

Ma questa è solo una parte della storia. I salari in Croazia sono sensibilmente inferiori a quelli del Regno Unito. È anche vero che molte famiglie coltivano almeno parte del cibo che consumano. Gran parte del fabbisogno della nostra famiglia – olio d’oliva, vino, frutta e verdura – proviene dai nostri campi.

Le merci importate sono molto più costose se acquistate in Croazia. In quasi tutti i casi, dall’acquisto di un computer all’acquisto di un’auto, finanziariamente ha più senso acquistare qualcosa altrove e poi portarlo in Croazia. Anche se questo significa avere a che fare con le gioie della burocrazia per l’importazione di una macchina in Croazia.

Siete alla ricerca di una panoramica più completa sui prezzi in Croazia, dal prezzo del latte all’affitto dell’appartamento?

Conti bancari, Internet, cellulari e Numero identificativo personale (OIB)

La parte noiosa della vita in Croazia – come impostare l’essenziale quotidianità. Per saperne di più su come aprire un conto in banca, avere la connessione internet a casa, scegliereuna tariffa telefonica, e ottenere il numero identificativo personale (OIB)

Quanto è facile trovare lavoro in Croazia?

Se fosse facile trovare un lavoro ben retribuito e soddisfacente in Croazia, non emigrerebbero così tanti giovani.

La triste verità è che anche il lavoro stagionale in molti casi è mal pagato. Dove esiste il lavoro, di solito è riservato ad amici e familiari. Il nepotismo rappresenta una parte considerevole della vita quotidiana in Croazia. Avere buone conoscenze significa tutto. Ciò include l’appuntamento da un medico, l’ottenere un permesso o un certificato, persino i biglietti per il teatro. In Croazia si vive “preko veze” (tramite conoscenze).

Ora che la Croazia è nell’UE, c’è libertà di lavoro. Sebbene ciò significhi che i cittadini dell’UE possono lavorare liberamente in Croazia, il risultato netto è stato il trasferimento di croati in Germania e in Irlanda per iniziare una nuova vita.

Gli stipendi in Croazia sono molto bassi rispetto al resto dell’UE (circa 800 euro al mese), e questo è un altro motivo per cui le persone emigrano all’estero. Ora vivo a Varaždin, vicino all’Austria e alla Germania. Tutto, da un elettricista a uno sviluppatore web, è difficile da trovare, perché in molti si sono trasferiti un po’ più a ovest dove gli stipendi sono decisamente più alti.

Se non siete arrivati in Croazia tramite un’azienda, secondo la mia esperienza il modo migliore per trovare lavoro è attraverso il passaparola. Attivatevi sui forum degli espatriati, create nuovi contatti tramite LinkedIN e, in generale, fatevi vedere.

o mettetevi in proprio. Essere un lavoratore autonomo in Croazia comporterà nuove sfide a livello burocratico, ma se riuscite a trovare la vostra nicchia, ce la potete fare.

Vivere in Croazia: l’esperienza di espatriati che ce l’hanno fatta

Gli stranieri possono davvero avere successo in Croazia? La risposta è SÌ!

Dal momento che in centinaia di migliaia si stavano muovendo nella direzione opposta, recentemente TCN ha pubblicato una serie sugli stranieri trasferitisi con successo in Croazia. Sono rimasto sbalordito nel vedere la diversità delle esperienze, così come le nicchie che le persone erano riuscite a trovare nel loro paradiso croato. Se siete alla ricerca di ispirazione – date un’occhiata alla serie TCN degli imprenditori stranieri di successo in Croazia..

Nomadi digitali e spazi di lavoro comuni

Negli ultimi anni c’è stato un aumento significativo del numero di stranieri che si sono trasferiti in Croazia. Guardando Spalato, ad esempio, dieci anni fa, avrei potuto nominare praticamente tutti gli stranieri che vivevano lì a tempo pieno.

Negli ultimi tempi, invece, ci sono nuovi arrivi ogni settimana. Un numero significativo sembra essere rappresentato dai nomadi digitali. Il lavoro online e lo stile di vita croato sembrano essere una combinazione molto attraente (basta chiedere a questo blogger dopo 7 anni alla tastiera, principalmente dai caffè sul lungomare).

Un altro motivo per cui questa è una combinazione vincente è perché realizza il sogno croato. Vivere in Croazia e guadagnare soldi all’estero – la perfezione!

Sebbene Zagabria in quanto capitale rappresenti la più grande attrazione per i lavoratori stranieri, Spalato le fa certamente concorrenza Il numero di spazi di lavoro comuni (coworking spaces) che sono spuntati negli ultimi anni soddisfano la domanda. Ne hanno parlato recentemente su TCN Se cercate uno spazio di lavoro comune a Zagabria, ecco i 5 migliori.

Gli spazi di coworking sono luoghi di incontro, ideali per conoscere nuove persone se siete nuovi in città.

Il nuovo visto per nomadi digitali per la Croazia è entrato in vigore il 1 ° gennaio 2021, un’entusiasmante opportunità per i lavoratori a distanza non UE/SEE per poter venire a lavorare in Croazia per 12 mesi. E molti hanno già approfittato della possibilità.

Fate la conoscenza di Melissa Paul, proprietaria del primo visto per nomadi digitali.

E se volete rendervi conto del fantastico stile di vita che potreste avere con questo nuovo visto, incontrate il primo nomade digitale ufficiale sull’isola di Hvar, un professionista del marketing di San Francisco inAmericai in Croazia: Dal breve soggiorno a Hvar al visto per nomadi digitali.

Volete fare la richiesta per il visto? Lo potete fare adesso on line.

Vivere in Croazia: Scuole internazionali in Croazia

Se avete intenzione di vivere in Croazia e avete bimbi piccoli, le possibilità di un’istruzione internazionale sono limitate alla città di Zagabria. Tuttavia iscrivere i bambini nelle scuole croate è un ottimo sistema per fargli imparare il croato! Le scuole internazionali per adesso si trovano solo a Zagabria. Ci sono anche asili internazionali options.

Nel mese di febbraio 2021, è stata annunciata l’apertura della prima scuola internazionale a Spalato.

Imparare la lingua: è necessario?

Potete sopravvivere in Croazia senza imparare la lingua? Sì. Dovreste imparare almeno un po’ di Croato? Assolutamente sì.

Oltre ad essere una questione di buona educazione, non conoscere almeno qualche parola della lingua locale significa non poter assaporare completamente l’esperienza di vivere in Croazia.

Quasi tutti i giovani parlano inglese a un livello abbastanza buono e sarete in grado di cavarvela senza problemi in tutti i centri urbani. L’eccezione sono quegli adorabili uffici, dove dovrete risolvere le vostre questioni burocratiche. Spesso vi lavorano impiegati il cui inglese non è così buono. O forse lo è, ma non sentono il bisogno di venirvi incontro.

Alcune parole in croato faranno in modo che la gente del posto apprezzi i vostri sforzi, anche se non avete un talento particolare per le lingue.

Per saperne di più sulla lingua in Croazia leggete il nostro articolo.

Fare amicizia in Croazia: alcuni gruppi on line

Come incontrare persone in un paese nuovo?

Incontrare persone in Croazia è molto facile. Ho scoperto che è un paese molto socievole con la sua cultura del caffè. Ma penso che sia riassunto al meglio dalla giovane collaboratrice TCN Mira Maughan. Mira ha recentemente scritto un eccellente primo articolo per TCN chiamato La vita in Croazia: Riflessioni di un adolescente straniero dopo un anno a Zagabria. L’articolo illustra chiaramente la facilità con cui si possono incontrare nuove persone in Croazia.

Esistono naturalmente molte altre risorse per incontrare persone. Total Zagreb offre una buona panoramica sui gruppi e gli eventi dedicati agli stranieri .

Una semplice ricerca su Facebook dei gruppi dedicati agli stranieri, per città o per regioni in Croazia, vi fornirà diverse opzioni. Menzioniamo le pagine Facebook Expats meets Split e Expats in Zagreb Official, che sono particolarmente attive. Alcuni collaboratori regolari pubblicano generosamente consigli e offrono aiuto ai nuovi arrivati.

Le tre fasi dell’apprendimento per uno straniero in Croazia: amore, odio, e nirvana

Per i primi dieci anni della mia vita in Croazia, ho vissuto in una bolla idilliaca sulla turistica isola di Hvar. Non riuscivo a capire perché la gente del posto si lamentasse tutto il tempo, e perché molti emigrassero. Quel posto era il paradiso!

E poi ho conosciuto la vera Croazia. Direi che l’80% degli stranieri, se non di più, si innamora della Croazia e ne vede soltanto la bellezza (per lo più turisti). Circa il 15% partecipa agli eventi nel paese, avvia attività commerciali e poi rimane impantanato nella burocrazia e nella corruzione. In questa fase si potrebbe qui descrivere la Croazia come “perfetta per una vacanza di 2 settimane, ma un posto terribile in cui vivere.”

E poi c’è il 5% che sopravvive a tutto questo e trova il Nirvana, fa pace con l’Uhljebistan e si concentra sul meglio che questo paese ha da offrire. Che è MOLTO. Mi ci sono voluti 15 anni per arrivarci e potete leggere di più nel mio articolo Le tre fasi di apprendimento per uno straniero in Croazia: amore, odio e nirvana..

Sono riuscito a riassumere in una frase i miei consigli per i nuovi arrivati in Dalmazia dopo 15 anni di frustrazione. Nel momento in cui le persone comprendono e accettano questa frase, le cose vanno per loro subito meglio. Se non ce la fanno, seguiranno anni di frustrazione, come è successo con me, fino a quando non accetteranno la frase:

Non cercate di cambiare la Dalmazia, ma aspettatevi che sia la Dalmazia a cambiare voi.

La mentalità negativa predefinita in Croazia

Per quanto ami i croati, devo ammettere che sono campioni olimpici quando si tratta di lamentarsi. Essendo oppressi da una leadership corrotta e da opportunità economiche limitate, in pochi osano sperare per il meglio.

Le nuove iniziative vengono spesso ridicolizzate e attaccate, senza dargli una vera possibilità. Ci sono MOLTE storie di successo in Croazia, ma è vero che “un croato può perdonarti tutto, tranne il successo”. Di conseguenza, molte persone che ce l’hanno fatta, tengono nascosti i loro successi. Ne risulta la percezione che tutto nella vita quotidiana in Croazia sia negativo. È un vortice di negatività che non deve necessariamente essere così. Si dovrebbe parlare di più delle storie positive e fare in modo che facciano da sprone.

Che cosa significa ‘uhljeb’? Un’introduzione al Potente stato di Uhljebistan

Mi ci sono voluti 13 anni, prima di sentire per la prima volta la parola “uhljeb” e Uhljebistan, lo stato nepotista all’interno dello stato qui in Croazia. E una volta che ho imparato di più sull’Uhljebistan, mi è diventata molto più chiara la mentalità negativa di molti dei miei amici croati.

Visitate per la prima volta il Potente Stato di Uhljebistan? Per saperne di più, leggete l’articolo Benvenuti in Uhljebistan: omaggio degli stranieri al culto di Uljeb..

Lo stile di vita croato a confronto con l’Europa occidentale

Qualche anno fa, un compagno di scuola che non vedevo da 25 anni ha attraccato a Stari Grad. È stato bello rivederlo e conoscere la sua famiglia. Viveva bene. Lavorava in uno studio di contabilità, possedeva una barca e una grande casa fuori Londra, ovviamente guadagnava MOLTO più di me.

Eppure, mentre mi raccontava della sua routine settimanale e del suo viaggio delle 6 del mattino per Londra, del costo del viaggio, del mutuo e dei problemi con i bambini, mi sono reso conto di quanto fossi fortunato ad aver trovato il mio paradiso croato.

La Croazia è un paese dallo stile di vita molto rilassato, dove la vita può essere perfetta se riuscite a proteggervi dalla burocrazia e dalla corruzione. Potreste forse non arricchirvi materialmente, ma in termini di qualità della vita la Croazia non ha eguali in Europa. Pensate al milionario e al pescatore. E impostate correttamente le vostre aspettative.

Perché non provare?